AREA FORNITORI AREA ENTI CONVENZIONI MERCATO ELETTRONICO
    Home > Area fornitori > Area registrazione
IL PROGETTO MERCURIO
REGOLAMENTO DEL SISTEMA
AREA ENTI
AREA FORNITORI
MERCATO ELETTRONICO
SERVIZI E-PROCUREMENT
Gare telematiche
Convenzioni
BANDI E AVVISI
MANUALISTICA
NORMATIVA E GIURISPRUDENZA
FAQ
RASSEGNA STAMPA
SITI DI INTERESSE
AREA RISERVATA ENTI
legal agreement and privacy policy
contattaci
Accedi ai Servizi e-Procurement
Torna alla Home page del sito

Area registrazione Fornitore

Nell'ambito delle preventive fasi di registrazione alle funzionalità del Sistema, la presente sezione raccoglie la modulistica che gli operatori economici sono tenuti a presentare al fine di essere legittimati all'utilizzo del Sistema:

ATTENZIONE: nel caso in cui si utilizzino browser di navigazione diversi da Internet Explorer, alcuni moduli PDF compilabili potrebbero non essere direttamente visualizzabili online. In tal caso è necessario effettuare lo scarico (download) del file sul computer locale e aprire e compilare il modulo con Adobe Reader.

Per le modalità di scarico del modulo sul computer si rimanda alla nota allegata.

REGISTRAZIONE AL SISTEMA



Procedura di prima registrazione al Sistema

Premessa: se l'operatore economico è già iscritto alla piattaforma e quindi in possesso di user id e password, saltare direttamente alla sezione successiva per l'abilitazione al ME-PAT.

Di seguito i passi da compiere per richiedere la registrazione sulla piattaforma di e-procurement Mercurio della Provincia Autonoma di Trento, ai fini della partecipazione a:

- le procedure di iscrizione ai bandi di abilitazione al ME-PAT;
- le gare telematiche di forniture/servizi nel caso in cui non sia attivo un bando sul ME-PAT
(Categorie di beni e servizi e prestazioni intellettuali attive);
- le gare telematiche di lavori pubblici;

  1. Scaricare il Modulo di registrazione Impresa e compilarlo
  2. Firmare digitalmente il modulo (da parte del Sottoscrittore)
  3. Inviare il modulo a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo assistenza.mercurio@pec.infotn.it

Integrazione/modifica dati di registrazione al Sistema

Di seguito i passi da compiere per richiedere la integrazione/modifica dei dati di registrazione sulla piattaforma di e-procurement Mercurio della Provincia Autonoma di Trento.

  1. Scaricare il Modulo di Integrazione-modifica dati di registrazione Impresa e compilarlo.
  2. Firmare digitalmente il modulo (da parte del Sottoscrittore)
  3. Inviare il modulo a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo assistenza.mercurio@pec.infotn.it.
.

ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO (ART. 30 D.P.G.P. 22 MAGGIO 1991 N. 10-40/LEG)


Procedura di abilitazione al Mercato elettronico (ME-PAT):

Prima di procedere con questa attività è necessario aver eseguito la Registrazione al Sistema di cui al punto precedente ed essere quindi già in possesso di USER ID e PASSWORD. Per ogni bando ME-PAT a cui ci si vuole iscrivere seguire la seguente procedura:

  1. Scaricare la Domanda di abilitazione al ME-PAT e compilarla.
  2. Firmare digitalmente la domanda di abilitazione (da parte del Legale Rappresentante o soggetto dotato di poteri di rappresentanza)
  3. Inviare la domanda compilata a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo serv.contratti@pec.provincia.tn.it.
Eventuali richieste di chiarimento devono essere inviate, tramite pec, dal fornitore all'APAC all'indirizzo serv.contratti@pec.provincia.tn.it. E' disponibile la Guida operativa di abilitazione fornitore, che descrive i passi di abilitazione del fornitore al ME-PAT e le operazioni di gestione del catalogo prodotti/servizi.

Richiesta di disabilitazione dal Mercato elettronico (ME-PAT)

  1. Scaricare la Richiesta disabilitazione dal ME-PAT e compilarla.
  2. Firmare digitalmente la richiesta di disabilitazione da parte del Legale Rappresentante o soggetto dotato di poteri di rappresentanza).
  3. Inviare il modulo a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo serv.contratti@pec.provincia.tn.it e, in CC, all'indirizzo assistenza.mercurio@pec.infotn.it.

Procedura per il rinnovo delle dichiarazioni:

Vedi Istruzioni rinnovo dichiarazioni fornitore

Quindici giorni prima della scadenza delle dichiarazioni l'APAC invia una comunicazione PEC con le indicazioni per il rinnovo. Se le dichiarazioni non vengono rinnovate entro la data di scadenza l'abilitazione viene sospesa d'ufficio senza ulteriori comunicazioni. Decorsi 90 giorni dalla sospensione senza che il fornitore abbia adempiuto all'obbligo di rinnovo, l'abilitazione viene revocata senza ulteriori comunicazioni.

  1. Il rinnovo delle dichiarazioni da parte del fornitore va effettuato utilizzando l'apposito modulo disponibile sul sito dell'APAC (http://www.appalti.provincia.tn.it/mercato_elettronico/ME_bandi/).
    Il modulo è personalizzato con la categoria merceologica, pertanto va inviato un rinnovo per ogni bando per cui l'abilitazione è stata concessa.
  2. Il modulo va compilato e firmato digitalmente (da parte del Legale rappresentante).
  3. Il modulo va inviato a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo serv.contratti@pec.provincia.tn.it.

 

In Primo Piano
Si informano gli operatori economici che il supporto, per quanto riguarda le informazioni e le indicazioni operative riguardanti l’iscrizione al sistema Mercurio, l'abilitazione ai bandi del Mercato elettronico (ME-PAT) e il caricamento a catalogo dei prodotti/servizi offerti, dal 21 settembre 2015 verrà fornito dalla CCIAA ai seguenti numeri:
0461/887263 e 0461/887264

Verifica i requisiti di Sistema
Prima di utilizzare gli strumenti di Acquisto verifica i requisiti di Sistema.
Per problemi contattare il Gestore del Sistema o consulta i requisiti richiesti.
| Requisiti di Sistema | Download |
Avvisi
A Fornitori ed Enti Banditori: il 24 Aprile IT fornirà solo la registrazione delle richieste di assistenza e sarà sospeso per chiusura obbligatoria il supporto giuridico della PAT

SI RACCOMANDA DI NON ATTENDERE L'ULTIMO GIORNO O LE ULTIME ORE DISPONIBILI PER INSERIRE A SISTEMA LA PROPRIA OFFERTA, AL FINE DI PERMETTERE LA RISOLUZIONE TEMPESTIVA DI EVENTUALI PROBLEMATICHE. SI COGLIE L'OCCASIONE PER EVIDENZIARE CHE NON USCENDO DAL SISTEMA CON L'APPOSITO PULSANTE (LOGOFF) SI PROVOCA UN BLOCCO DELLA SESSIONE CHE NON PERMETTE DI RIENTRARE PER CIRCA 20 MINUTI.

Si informano le amministrazioni aggiudicatrici che, nelle more della procedura di gara ad evidenza pubblica già autorizzata per l’affidamento della fornitura di energia elettrica, il Dirigente del Servizio Contratti e centrale acquisti ha autorizzato la proroga dell'attuale Convenzione Energia elettrica di un ulteriore semestre dal 4 marzo 2017 al 3 settembre 2017. Si segnala che le condizioni di fornitura rimangono inalterate e, in base all’art. 5 della convenzione, gli ordinativi di fornitura emessi in vigenza della convenzione si possono protrarre per massimo ulteriori tre mensilità. Si forniranno ulteriori comunicazioni per la gestione degli ordinativi, non appena sarà sottoscritto l’atto aggiuntivo alla convenzione in essere.

Si informano le amministrazioni aggiudicatrici che con determinazione n. 51 di data 17 novembre 2016 è stata approvata la proroga dell'attuale Convenzione dalla scadenza del 3 dicembre 2016 per un ulteriore semestre e quindi sino al 3 maggio 2017. Le condizioni di fornitura sono inalterate, ad eccezione della sola fornitura di cloruro di sodio in forma sfusa, per la quale è stato proposto dalla Ditta un miglioramento del prezzo dall’attuale Euro 122,00 a tonnellata a Euro 115,00 a tonnellata. Le nuove condizioni di prezzo saranno applicate ai nuovi ordinativi di fornitura, a decorrere dal 4 dicembre 2016.

Si informano le amministrazioni aggiudicatrici e gli operatori economici che, a seguito dell’attivazione del MEPAT ed il suo popolamento con la pubblicazione dei bandi sul sito dell’APAC , le categorie merceologiche, indicate nella tabella allegata e ad essi riferibili, sono state disattivate. In ottemperanza a quanto disposto dalla vigente normativa, le pubbliche amministrazioni per richiedere offerte (RDO) relative alla fornitura di beni e servizi, individuati nei bandi di abilitazione, si avvarranno esclusivamente del MEPAT, interpellando gli operatori economici che si sono iscritti ai bandi e che hanno caricato i propri prodotti o servizi.