AREA FORNITORI AREA ENTI CONVENZIONI MERCATO ELETTRONICO
    Home > Il progetto Mercurio > Presentazione
IL PROGETTO MERCURIO
REGOLAMENTO DEL SISTEMA
AREA ENTI
AREA FORNITORI
MERCATO ELETTRONICO
SERVIZI E-PROCUREMENT
Gare telematiche
Convenzioni
BANDI E AVVISI
MANUALISTICA
NORMATIVA E GIURISPRUDENZA
FAQ
RASSEGNA STAMPA
SITI DI INTERESSE
AREA RISERVATA ENTI
legal agreement and privacy policy
contattaci
Accedi ai Servizi e-Procurement
Torna alla Home page del sito
Presentazione
Il progetto Mercurio


Presentazione

Negli ultimi tempi la Pubblica Amministrazione italiana, grazie anche agli stimoli che stanno giungendo dal contesto europeo, sta assistendo a profondi mutamenti di scenario sia nell’ambito delle relazioni con gli attori ad essa esterni sia con riguardo ai processi di gestione interna. In un periodo come questo, sembra fondamentale dare concretezza ad alcune iniziative particolarmente innovative, che sappiano dare impulso agli sforzi di modernizzazione messi in campo.
Tra le questioni che, recentemente, hanno trovato ampia evidenza all’interno del contesto pubblico italiano, rientra il tema dell’e-procurement e degli strumenti ad esso associati.

e-procurement

Con il termine e-procurement si indica un’insieme di strategie d’acquisto abbinate a strumenti tecnologici, aspetti procedurali e organizzativi che consentono l’acquisizione di beni e servizi on-line, mediante lo sfruttamento delle possibilità offerte da Internet.

L'iniziativa della Provincia Autonoma di Trento

Da alcuni anni, nel panorama della PA italiana stanno prendendo corpo alcune importanti iniziative per l’adozione dei nuovi modelli di coordinamento degli acquisti che favoriscono, attraverso l’aggregazione della domanda e l’adozione dei nuovi strumenti informatici, la razionalizzazione dei processi di acquisto e il raggiungimento di maggiori obiettivi di risparmio.
La maggior parte delle sperimentazioni sembra riflettere la volontà di sfruttare appieno tutte le opportunità messe a disposizione dalle moderne tecnologie dell’Information e Communication Tecnology (ICT), ma, al contempo, non viene sottovalutato il forte impatto che i nuovi strumenti di approvvigionamento determinano a livello organizzativo e culturale.
In questo panorama si inserisce l’iniziativa di e-procurement promossa a livello locale dalla Provincia Autonoma di Trento (PAT), che vuole porsi quale soggetto trainante per gli enti del territorio provinciale che vogliono confrontarsi con i nuovi modelli per l’acquisizione di beni e servizi.

In Primo Piano
Attivate le nuove modalità di registrazione al sito e-procurement del Trentino e di abilitazione al mercato elettronico ME-PAT.
Nello specifico, i nuovi servizi online consentono
  1) Per quanto riguarda i Beni e Servizi: l'utilizzo di due moduli online, uno dedicato all' abilitazione e al rinnovo/cancellazione bandi del  mercato elettronico ME-PAT; un altro dedicato alla registrazione al servizio e-procurement  Mercurio , riservato alle gare  telematiche  effettuate su categorie di beni e servizi non previste nei bandi del mercato elettronico ME-PAT.
  2) Per quanto riguarda i Lavori pubblici: la possibilità di partecipare alle gare telematiche attraverso la piattaforma e-procurement è garantita dall'iscrizione all'Elenco Telematico delle Imprese o dalla compilazione di uno specifico modulo online dedicato alla sola registrazione alla piattaforma.
L'accesso ai nuovi servizi di registrazione/abilitazione prevede l'utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi (CPS/CNS) o delle credenziali SPID del legale rappresentante. Non è più necessario apporre la firma digitale ai moduli inviati.
Verifica i requisiti di Sistema
Prima di utilizzare gli strumenti di Acquisto verifica i requisiti di Sistema.
Per problemi contattare il Gestore del Sistema o consulta i requisiti richiesti.
| Requisiti di Sistema | Download |
Avvisi
SUBAPPALTO CONVENZIONI VIGILANZA
Nell’ambito delle 11 Convenzioni relative all'affidamento del servizio di sorveglianza attiva e passiva per immobili collocati in provincia di Trento, sono richiamate, all’art. 3 rubricato “Subappalto”, le dichiarazioni – per quanto ora di interesse - rese in materia dall’Impresa aggiudicataria in sede di gara. La segnalazione positiva, dichiarata nell’ambito del DGUE, di avvalersi di subappaltatori ha infatti attivato la prescrizione per l’Aggiudicatario di dichiarare - in sede di stipulazione del contratto - l’elenco di tutte le attività, con i relativi importi, che l’operatore economico intende attivare nel corso dell’appalto.
Per ogni lotto si rende disponibile sul sistema Mercurio la documentazione allegata alla convenzione relativa a quanto sopra (estratto DGUE e dichiarazioni in sede di contratto).
Ciò premesso, a norma dell’art. 17, comma 3 del Capitolato Amministrativo allegato ad ogni Convenzione, ciascuna Amministrazione aderente è chiamata ad autorizzare il subappalto, eventualmente richiesto dall’Impresa aggiudicataria per i propri ordinativi, nei rispetto dei limiti e delle modalità previste dalle disposizioni normative e contrattuali vigenti.

Si informa che, sulla base delle indicazioni di cui alla nota prot. 469869 di data 26 luglio 2019 del Servizio Gestioni Patrimoniali e Logistica, il prezzo di riferimento del costo base dell’energia elettrica risultante dalla tabella pubblicata sulla piattaforma MERCURIO relativo al mese di marzo 2019 non è corretto, il costo base di riferimento è pari a Euro 58,73 per MW/h. La nuova tabella riporta quindi, per il mese di marzo 2019 il valore di Euro 58,73 per MW/h, anziché Euro 45,50 per MW/h.


Si comunica che in sede di individuazione del prezzo di riferimento dell'energia elettrica per ordini da effettuare nel mese di luglio, il sito di riferimento risulta carente di alcuni valori per cui si è in attesa del relativo aggiornamento. in caso di necessità di eseguire ordini urgenti si chiede di contattare preventivamente il servizio contratti e centrale acquisti al numero 0461/496764.

Si informano le imprese che dal giorno 10 giugno 2019 per avere informazioni e supporto sull'utilizzo del sistema Mercurio, sarà attivo dalle 8 alle 17 il numero verde del C.C. 800 22 80 40. Nelle altre fasce orarie il numero è lo 0461-800786 e permette la sola registrazione della chiamata. Per chi chiama dall'estero il numero da digitare è lo 0461-800786.

Si informano gli operatori economici che il supporto per quanto riguarda le informazioni e indicazioni operative per l’iscrizione al sistema Mercurio, l’abilitazione al mercato elettronico (ME-PAT), il caricamento e gestione del catalogo dei prodotti/servizi offerti è fornito dalla Camera di Commercio di Trento (0461.887251 – impresadigitale@tn.camcom.it)