AREA FORNITORI AREA ENTI CONVENZIONI MERCATO ELETTRONICO
    Home > Regolamento del sistema
IL PROGETTO MERCURIO
REGOLAMENTO DEL SISTEMA
AREA ENTI
AREA FORNITORI
MERCATO ELETTRONICO
SERVIZI E-PROCUREMENT
Gare telematiche
Convenzioni
BANDI E AVVISI
MANUALISTICA
NORMATIVA E GIURISPRUDENZA
FAQ
RASSEGNA STAMPA
SITI DI INTERESSE
AREA RISERVATA ENTI
legal agreement and privacy policy
contattaci
Accedi ai Servizi e-Procurement
Torna alla Home page del sito
Regolamento del sistema

Il regolamento relativo all’utilizzo del sistema è rivolto a tutti gli utenti della piattaforma (acquirenti e fornitori).
In fase di registrazione è richiesto che l’utente prenda visione del regolamento e ne accetti tutti gli articoli in esso contenuti.

TITOLO
Regolamento del sistema
DESCRIZIONE
Regole di utilizzo del sistema elettronico e telematico di negoziazione
DATA FILE DOWNLOAD
12.05.2005 Pdf da 94,4 Kb


Principi generali
- Principi organizzativi e generali
- Gestore del sistema
- Account
 
Profilo gare telematiche
- Invito alla gara telematica
- Criteri di aggiudicazione
- Svolgimento della gara e modalita' di presentazione delle offerte
- Formazione della graduatoria – aggiudicazione
- Controlli e sanzioni

Disposizioni finali

- Malfunzionamenti e guasti
- Accettazione delle regole relative alle procedure telematiche di negoziazione
- Autorizzazione all’utilizzo dei dati
- Liberatoria legale
- Disposizioni transitorie e finali

PRINCIPI GENERALI

Con le procedure di registrazione sul presente sito, si realizza la registrazione e l’accesso al Sistema elettronico e telematico di negoziazione della Provincia Autonoma di Trento.
Le seguenti regole disciplinano il funzionamento del sistema di acquisti telematici della Provincia Autonoma di Trento, a disposizione della Pubblica Amministrazione provinciale.

torna sutorna su

PRINCIPI ORGANIZZATIVI E GENERALI

Il sistema di contrattazione telematica prevede la gestione delle comunicazioni su un apposito sito internet (https://www.acquistionline.provincia.tn.it/sap/bc/gui/sap/its/bbpstart). Da tale sito, il soggetto registrato sul Sistema ha la possibilita' di effettuare l'accesso alla Piattaforma di eProcurement, e operare secondo le funzionalita' da esso richieste in fase di registrazione.

torna sutorna su

GESTORE DEL SISTEMA

Il Gestore del sistema e' Informatica Trentina S.p.A.. Il Gestore del Sistema e' incaricato della conduzione tecnico-informatica del sistema, provvede alla sicurezza informatica, logica e fisica del sistema, rivestendo il ruolo di responsabile della sicurezza e di amministratore di sistema, ed e' inoltre responsabile di tutte le misure stabilite dalla normativa vigente in tema di sicurezza dei trattamenti personali.

torna sutorna su

ACCOUNT

L'Account che consente l'accesso e la partecipazione al Sistema e' personale e segreto, deve essere conservato con la massima diligenza ed e' utilizzato sotto la propria esclusiva responsabilita' nel rispetto dei principi di correttezza e buona fede in modo tale da non recare pregiudizi al Sistema, agli Utenti dello stesso ed ai terzi.

Il soggetto abilitato, in caso di sottrazione, furto, smarrimento, uso abusivo o improprio dell'Account deve darne comunicazione al Gestore del sistema che provvede a sospendere la validita' dell'Account ed assegnarne uno nuovo.

A ciascun Account vengono associati specifici profili di sistema, secondo le operativita' necessarie da effettuare.

torna sutorna su

PROFILO GARE TELEMATICHE

INVITO ALLA GARA TELEMATICA

Il Fornitore registrato a sistema riceve una comunicazione sulla propria Casella di posta elettronica che lo invita a partecipare alla Gara Telematica indetta dall'Ente, nei termini e con le modalità indicate a Sistema, ovvero nelle comunicazioni di avvio Gara (Invito ad offrire).

torna sutorna su

CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

Il criterio di Aggiudicazione delle Gare di cui al presente documento è stabilito dall’Ente, e per esso dal responsabile del Procedimento.

Il contraente è individuato tra gli offerenti sulla base di uno dei seguenti criteri:
a) a favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa, nel caso in cui sia necessario assicurare un’indispensabile qualità dei prodotti anche attraverso l’analisi di campioni, al fine di rispettare il principio del rapporto prezzo/qualità, valutabile in base agli elementi stabiliti di volta in volta nell’invito ad offrire, indicati nell’ordine decrescente di importanza che è loro attribuita. In tali ipotesi, ai fini della valutazione, l'amministrazione può avvalersi di un’apposita commissione;
b) il prezzo più basso, utilizzando a scelta il sistema dell’unica offerta o delle offerte con rilanci al ribasso. In quest’ultimo caso i rilanci al ribasso potranno essere effettuati fino alla scadenza del termine previsto nell’invito ad offrire.

La durata della negoziazione nonché le modalità operative sono contenute nei documenti di gara.

torna sutorna su

SVOLGIMENTO DELLA GARA E MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Con l'utilizzo del proprio Account, il fornitore invitato presenta le proprie offerte e la migliore e' individuata sulla base dei criteri indicati nella documentazione di Gara.

torna sutorna su

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA - AGGIUDICAZIONE

Al termine della Gara, all’impresa che ha formulato l’offerta migliore è provvisoriamente aggiudicato il contratto, e a quest’ultima l’Amministrazione chiede conferma cartacea dell’offerta proposta on-line. L’offerta cartacea e quella a sistema devono corrispondere totalmente.
La pubblicazione a sistema dell'esito definitivo della Gara sarà comunicata alle imprese partecipanti all'indirizzo di posta elettronica fornito in sede di registrazione.

torna sutorna su

CONTROLLI E SANZIONI

La sospensione o revoca dell'abilitazione alla registrazione determinano l'impossibilità di accedere al Sistema.

  • Esclusioni dall’elenco dei fornitori
    Sono escluse dall’elenco fornitori le imprese che:
    -si siano rese responsabili di dichiarazioni false;
    -si siano rese responsabili di gravi inadempimenti;
    -abbiano presentato offerte in gare, i cui bandi e/o capitolati richiedevano requisiti tecnico-economici in realtà non posseduti dal fornitore;
    -abbiano cessato di possedere uno o più requisiti richiesti per la registrazione al momento di una verifica formale;
    -non abbiano confermato l’offerta in sede di aggiudicazione della gara;
    -per almeno tre gare consecutive relative alle categorie merceologiche per le quali sono iscritte, e per le quali abbiano ricevuto richiesta d’offerta, non abbiano presentato alcuna offerta.

    Ai fornitori esclusi dall’elenco telematico sarà data comunicazione a mezzo di posta elettronica.

    Trascorsi sei mesi dall’esclusione, il fornitore, previa istanza, può chiedere la riammissione all’elenco telematico dei fornitori.
     

  • Sospensione dall’elenco dei fornitori
    Possono essere sospese dall’elenco telematico dei fornitori, tramite comunicazione all’interessato a mezzo di posta elettronica, le imprese che si siano rese responsabili di ritardi e/o lievi inadempienze. La sospensione non può avere durata superiore a sei mesi, decorsi i quali ove il fornitore non abbia provveduto a rimuovere i motivi della sospensione, lo stesso sarà escluso dall’elenco dei fornitori.

    Possono essere altresì sospese dall’elenco telematico dei fornitori le imprese che non abbiano tempestivamente comunicato al Gestore del Sistema le variazioni intervenute sui dati forniti in sede di registrazione all’elenco. In questo caso il periodo di sospensione ha termine nel momento in cui l’impresa comunica le variazioni intervenute.

torna sutorna su

DISPOSIZIONI FINALI

Informatica Trentina S.p.A., in qualità di Gestore del Sistema, non e' responsabile dei dati, delle informazioni, delle dichiarazioni, o delle attestazioni rese dai fornitori, rimanendo essi soli gli esclusivi responsabili della accuratezza, veridicità, completezza ed aggiornamento dei predetti contenuti.

torna sutorna su

MALFUNZIONAMENTI E GUASTI

Qualora nel corso della negoziazione si verifichino gravi compromissioni del sistema tali da determinare l’irregolarità della procedura telematica, resta ferma la facoltà del Gestore del Sistema di intraprendere azioni di controllo, sospensione, annullamento o rinvio della negoziazione.
Nelle ipotesi in cui si accerti la verificazione di gravi compromissioni del sistema tali da determinare l’irregolarità della procedura telematica, è data facoltà all’amministrazione di sospendere, annullare o rinviare l’intero procedimento

torna sutorna su

ACCETTAZIONE DELLE REGOLE RELATIVE ALLE PROCEDURE TELEMATICHE DI NEGOZIAZIONE

Con la registrazione al Sistema l’Ente e/o il Fornitore dichiara di aver preso piena conoscenza e di accettare in ogni loro parte le informazioni e le disposizioni pubblicate sul Sito per la registrazione, l’accesso e l’utilizzo del Sistema, ivi comprese le note legali e le istruzioni di funzionamento del Sistema stesso nonché gli altri documenti agli stessi allegati, ovvero da questi richiamati e citati.

Per quanto non espressamente disposto dalle presenti regole di utilizzo del Sistema si applica alle procedure telematiche, in quanto compatibile, la vigente disciplina provinciale in materia di attività contrattuale.

torna sutorna su

AUTORIZZAZIONE ALL’UTILIZZO DEI DATI

In base a quanto disposto dall'art. 13 del D.Lgs. 196/2003, gli aderenti al sistema autorizzano il Gestore del Sistema al trattamento dei dati riportati durante la registrazione, ai fini dell'abilitazione al sistema, e autorizzano altresì espressamente lo stesso Gestore del Sistema a rendere pienamente disponibili i dati di registrazione oltrechè all’Amministrazione, a tutti gli utilizzatori del sistema stesso nonché ai soggetti eventualmente delegati dal Gestore del Sistema allo svolgimento di attività comunque connesse allo svolgimento dei servizi offerti e/o a specifiche indagini di mercato sulla spesa pubblica o sulla soddisfazione degli utenti del sistema o di altre procedure telematiche di acquisto.

Gli aderenti al sistema autorizzano il Gestore del Sistema al trattamento dei dati concernenti lo svolgimento delle procedure telematiche di acquisto e autorizzano altresì espressamente lo stesso Gestore del Sistema a rendere pienamente disponibili tali dati oltrechè all’Amministrazione, a tutti gli utilizzatori del sistema stesso nel rispetto dei principi di riservatezza e segretezza delle informazioni commerciali in conformità a quanto previsto della normativa nazionale e comunitaria.

torna sutorna su

LIBERATORIA LEGALE

Fatto salvo il caso di dolo o colpa grave, in nessuna circostanza il Gestore del Sistema e/o i suoi collaboratori e fornitori potranno essere ritenuti responsabili per qualsiasi danno, diretto o indiretto, che dovesse subire l'utente o terzi, derivante dall'uso del presente Sistema e dei relativi servizi.

torna sutorna su

DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI

I criteri esposti nel presente allegato disciplinano il solo funzionamento generale della Piattaforma di eProcurement. Per quanto non previsto nei presenti criteri, ovvero, per quanto concerne le modalità operative di funzionamento del sistema, si rimanda alla documentazione specifica indirizzata ai Soggetti registrati sulla Piattaforma.

torna sutorna su


In Primo Piano
Attivate le nuove modalità di registrazione al sito e-procurement del Trentino e di abilitazione al mercato elettronico ME-PAT.
Nello specifico, i nuovi servizi online consentono
  1) Per quanto riguarda i Beni e Servizi: l'utilizzo di due moduli online, uno dedicato all' abilitazione e al rinnovo/cancellazione bandi del  mercato elettronico ME-PAT; un altro dedicato alla registrazione al servizio e-procurement  Mercurio , riservato alle gare  telematiche  effettuate su categorie di beni e servizi non previste nei bandi del mercato elettronico ME-PAT.
  2) Per quanto riguarda i Lavori pubblici: la possibilità di partecipare alle gare telematiche attraverso la piattaforma e-procurement è garantita dall'iscrizione all'Elenco Telematico delle Imprese o dalla compilazione di uno specifico modulo online dedicato alla sola registrazione alla piattaforma.
L'accesso ai nuovi servizi di registrazione/abilitazione prevede l'utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi (CPS/CNS) o delle credenziali SPID del legale rappresentante o di un suo delegato. Non è più necessario apporre la firma digitale ai moduli inviati.

Verifica i requisiti di Sistema
Prima di utilizzare gli strumenti di Acquisto verifica i requisiti di Sistema.
Per problemi contattare il Gestore del Sistema o consulta i requisiti richiesti.
| Requisiti di Sistema | Download |
Avvisi
Si informano gli operatori economici che il supporto, per quanto riguarda le informazioni e le indicazioni operative riguardanti l’iscrizione al sistema Mercurio, l'abilitazione ai bandi del Mercato elettronico (ME-PAT) e il caricamento a catalogo dei prodotti/servizi offerti, dal 21 settembre 2015 verrà fornito dalla CCIAA ai seguenti numeri:
0461/887263 e 0461/887264


Si informano le Amministrazioni aggiudicatrici interessate alla convenzione di energia elettrica che, qualora risultino titolari di utenze agevolate ai sensi dell’art. 13 del D.P.R. 670/72, non sono tenute, ad aderire alla Convenzione APAC, che rimane in ogni caso utile strumento di benchmark nell’eventualità, peraltro solo ipotetica, di consumi superiori alle quote di energia assegnate gratuitamente.

Si informano le amministrazioni aggiudicatrici che in data 4 settembre 2017, è stata stipulata la "Convenzione per la fornitura di energia elettrica e dei servizi connessi, a favore delle strutture della Provincia Autonoma di Trento e/o degli enti strumentali della medesima, per le amministrazioni della provincia di Trento (tra cui comuni e comunità) e/o per gli altri enti e società legittimate ai sensi dell’articolo 39 bis, commi 3 e 3 bis, della legge provinciale 16 giugno 2006, n. 3, n. di racc. 44717", con la società Edison Energia S.P.A., risultata aggiudicataria della relativa gara e che, pertanto, subentra a Dolomiti Energia S.P.A..

La convenzione è attiva a decorrere dal 4 settembre 2017, ha durata fino al 3 settembre 2018. Per aderire alla convenzione in oggetto, è necessario inviare ordinativo di fornitura, utilizzando il negozio elettronico della convenzione, con le modalità indicate nella guida di utilizzo dello stesso disponibile al seguente link.
Si invitano le amministrazioni interessate a prendere visione della Guida all'utilizzo della Convenzione, in particolare il capitolo 4. PROCEDURA DI ACQUISTO IN CONVENZIONE


SI RACCOMANDA DI NON ATTENDERE L'ULTIMO GIORNO O LE ULTIME ORE DISPONIBILI PER INSERIRE A SISTEMA LA PROPRIA OFFERTA, AL FINE DI PERMETTERE LA RISOLUZIONE TEMPESTIVA DI EVENTUALI PROBLEMATICHE. SI COGLIE L'OCCASIONE PER EVIDENZIARE CHE NON USCENDO DAL SISTEMA CON L'APPOSITO PULSANTE (LOGOFF) SI PROVOCA UN BLOCCO DELLA SESSIONE CHE NON PERMETTE DI RIENTRARE PER CIRCA 20 MINUTI.

Si informano le amministrazioni aggiudicatrici e gli operatori economici che, a seguito dell’attivazione del MEPAT ed il suo popolamento con la pubblicazione dei bandi sul sito dell’APAC , le categorie merceologiche, indicate nella tabella allegata e ad essi riferibili, sono state disattivate. In ottemperanza a quanto disposto dalla vigente normativa, le pubbliche amministrazioni per richiedere offerte (RDO) relative alla fornitura di beni e servizi, individuati nei bandi di abilitazione, si avvarranno esclusivamente del MEPAT, interpellando gli operatori economici che si sono iscritti ai bandi e che hanno caricato i propri prodotti o servizi.